Le Scie Chimiche esistono: Nature e World Economic Forum le studiano

Update: in un recente articolo pubblicato da Nature, ci sarebbero in atto degli studi che vogliono riconsiderare l'uso di "Iniezioni nella stratosfera di solfati  di aerosol" per combattere i recenti cambiamenti climatici.
[Il termine solfati di aerosol viene utilizzato per una sospensione di particelle solide fini di solfato o di minuscole goccioline di una soluzione di solfato o di acido solforico (che non è tecnicamente un solfato). Queste sono prodotte da reazioni chimiche in atmosfera da precursori gassosi (ad eccezione del sale marino solfato e gesso particelle di polvere ). I due principali precursori di acido solforico sono il biossido di zolfo (SO 2 ) da fonti antropiche e vulcani , e dimetil solfuro (DMS) dal fonti biogene, in particolare plancton  marino. Questi aerosol possono causare un effetto di raffreddamento sulla terra 1]

Ecco un articolo sul controllo climatico e  geoingegneria passato un pò inosservato, ma che farà sicuramente discutere.
Il World Economic Forum che si tiene a Davos in Svizzera quest'anno, era stato presieduto ( tra gli altri ) anche dal Nostro Presidente del Consiglio Mario Monti.
Questo articolo fa parte di una serie di studi del World Economic Forum  in cui si occupano dei Fattori X, come li chiamano loro, cioè dei fattori di rischio per la stabilità economica e politica globale.
In questa relazione fatta in collaborazione con la rivista Nature, che si intitola 'Siamo a rischio di geoingegneria canaglia?' e pubblicato nel blog ufficiale del WEF nemmeno ci si preoccupa se la cosiddetta teoria delle scie chimiche sia vera o meno, ma ci si preoccupa che questa tecnologia possa cadere nelle mani sbagliate.
Con l'avallo di Nature ( una delle più prestigiose riviste scientifiche internazionali) , quella della 'Manipolazione climatica'' e delle scie chimiche, passano da teoria del complotto a scienza.

Di seguito, alcuni interessanti passaggi di questa relazione: 

Siamo a rischio di Geoingegneria canaglia?

  • "In risposta alle crescenti preoccupazioni circa i cambiamenti climatici, gli
    Le Scie Chimiche esistono
    Scie chimiche
    scienziati stanno esplorando i modi in cui avrebbero potuto, con l'accordo internazionale, manipolare il clima della Terra".... "Ma se questa tecnologia dovesse essere dirottato da uno stato canaglia o da una singola persona?"  Geoingegneria può riferirsi a molte cose, ma è più spesso associato a un campo scientifico che è venuto per essere conosciuta come "gestione della radiazione solare. L'idea di base è che le particelle di piccole dimensioni potrebbero essere iniettate in alto nella stratosfera per bloccare una parte dell'energia solare in arrivo"...
  • " In netto contrasto con decenni di evoluzione tecnologica e dispute politiche circa la revisione delle infrastrutture energetiche per ridurre le emissioni di gas serra"... gestione della radiazione solare dovrebbe agire in fretta e sarebbe economica attuazione - anche se gli effetti collaterali possono rendere una scelta molto costosa. La maggior parte della ricerca si è concentrata sulla iniezione di zolfo via aereo. Studi recenti suggeriscono che una piccola flotta di aeromobili potrebbe versare un milione di tonnellate di composti di zolfo nella stratosfera - abbastanza per compensare circa la metà del riscaldamento globale vissuto fino ad oggi - per 1 miliardo di dollari-US $ 2 miliardi all'anno. In teoria, la tecnologia equivarrebbe ad un termostato planetario, dando all'uomo il controllo diretto della temperatura globale. L'impatto diretto di oscuramento del sole si farebbe sentire in poche settimane o mesi. Tuttavia, una lunga serie di questioni etiche, giuridiche e scientifiche si pone  su innumerevoli altri effetti che potrebbero essere molto più difficili da valutare.
  • Il problema è che con la radiazione solare, si spingerebbe l'intero sistema climatico, in modo da ridurre la luce solare e si modificherebbero sostanzialmente  in tutto il pianeta il flusso di energia solare e anche di acqua...
  • world economic forum scie chimiche
    Scie Chimiche e Controllo Climatico
    Al World Economic Forum 
  • Ci sono segnali che indicano che ciò sta già iniziando a verificarsi. Nel mese di luglio 2012, un uomo d'affari americano ha suscitato polemiche quando ha scaricato circa 100 tonnellate di solfato di ferro nell'Oceano Pacifico al largo della costa occidentale del Canada in un sistema per la riproduzione artificiale plancton fiore. Il plancton assorbe anidride carbonica e può quindi si depositano sul fondo del mare, la rimozione del carbonio - un altro tipo di geoingegneria, noto come fertilizzazione dell'oceano. Le immagini satellitari confermano che le sue azioni sono riusciti a produrre una fioritura del plancton artificiale grande come 10.000 chilometri quadrati. L'individuo spera di lucrare, ma le sue azioni possono essere considerate in violazione di due agreements. Observers internazionali, un segnale preoccupante rispetto a quello che potrebbe accadere."

Da: Team Rischio WEF/Nature

Gli altri 5 Fattori X, secondo World Economic Forum:

  1. Cambiamento Climatico
  2. Il significativo miglioramento cognitivo
  3. Manipolazione del Clima ( di cui sopra)
  4. Costi di una vita più lunga
  5. La vita extraterrestre ( la possibilità di vita in pianeti abitabili) 

Commenti

  1. Spero che il post venga letto soprattutto da quelle emerite teste "plumbee" con le quali mi sono spesso scontrato...
    Negare questo fenomeno è come negare l'esistenza dell'aria che respiriamo.
    Ma si sa gli idioti sono particolarmente resistenti alla verità!!!

    RispondiElimina
  2. Spero che il post venga letto soprattutto da quelle emerite teste..."plumbee" con le quali ho avuto modo di scontrarmi...
    Negare questo fenomeno è come negare l'esistenza dell'aria che respiriamo.
    Ma si sa, gli idioti sono particolarmente resistenti alla verità, a meno che non siano in malafede e sponsorizzati adeguatamente dai veri delinquenti che ammorbano l'aria...

    RispondiElimina
  3. Credo però che bisogna distinguere da 'scie chimiche' inteso come 'controllo mentale' ( vera minchiata) oppure 'scie chimiche inteso come aerosol per far piovere, o come questo caso cercare di raffreddare il paese, cioè fare geoingegneria.

    Può darsi che quelli che hanno inventato le 'scie chimiche' che controllano le persone altri non siano che 'Troll' o agenti pagati proprio per screditare chi denunciava spargimento di aerosol per la geoingegneria

    RispondiElimina
  4. Davvero c'è gente che crede a una bufala come quella delle scie chimiche? Ma come sono ridotti??

    RispondiElimina
  5. A Massy Biagio :

    Ho un'età che mi consente di distinguere tra quello che è credibile e non.
    Le scie chimiche sono reali e chi ne nega la loro indecifrabile realtà non hanno ancora capito che i nostri "potenti", non so come altro definirli, stanno da sempre studiando il modo per controllare e "regolare" la presenza umana sul nostro pianeta.

    D'altronde chiunque voglia approfondire la questione non può non accettare l'idea che vi siano particolari poteri anonimi, che operano segretamente per un loro esclusivo interesse...
    Il popolo, la gente di tutto il mondo non sa niente di quello che che altri, "i potenti" stanno progettando...
    E non sono un complottista!

    RispondiElimina

Posta un commento

Commenti Offensivi, Spam o Link verso altri siti non verranno pubblicati.