01 giu 2013

Filled Under: , , , ,

Fabri Fibra Vip in Trip (ft. Berlusconi) lyrics video

Here is the new video by Fabri Fibra, one of the most popular rappers now in Italy.
This song is old, but Fibra has just released this video.
The video features a Berlusconi (a fake) which is in keeping with the lyrics of the video.
Vip in Trip speaks about the world of celebrities in Italy and the rapper is ironic in the lyrics, about how aggressively to become famous, who today have the VIPs in general in our Country.
In Italiano:
Fibra se ne è uscito con un nuovo video. La canzone è datata ( scritta alcuni anni fa), ma è piuttosto singolare; nel video infatti compare Berlusconi che balla, è solo un imitatore certo, ma in piena sintonia con il testo della canzone:
Pensiero stupendo (Patty Pravo) lyrics translated video 1978
Pensiero stupendo (Patty Pravo) lyrics translated video 1978

Vip in Trip FABRI FIBRA ( lyrics):

  • Fabri Fibra è tanta roba, come il detto
  • Comandare è meglio che scop****, di chi era questa?

    fabri fibra berlusconi
    Fabri Fibra f. Berlusconi ( a fake) in new video
  • Io lo so, lo diceva (come non detto)
  • Tu che ci fai qui? Dice “passo per caso”
  • Sì, a un concerto passi per caso
  • Pensi che la beva come chi, come chi vota Lega?
  • Disco funkadelistico non è questo
  • La storia è acida, quando la senti fai aaahhh
  • Preso male come Lucio Dalla, regionale via da Senigallia
  • Non vedevo l’ora di andare via
  • E ora non vedo l’ora di ritornare a casa
  • Apro il cancello ma la porta è diversa
  • E c’è un altro cognome sul campanello.

  • Rit. Più vuoi e meno avrai, più dai e meno prendi
  • Prima lo si impara, poi “Pa pa para para pa pa para”
  • Più sogni e meno fai, più fai e meno sogni
  • Prima lo si impara, poi “Pa pa para para pa pa para”
  • Rapper italiani che “Perepè qua qua, qua qua perepè”
  • Politici italiani che “Perepè qua qua, qua qua perepè”
  • Più vuoi e meno avrai, più dai e meno prendi
  • Prima lo si impara, poi “Pa pa para para pa pa para”

  • Laura Chiatti me la voleva dare
  • Ma io dovevo lavorare, lavorare, lavorare
  • Ancora lavorare, ancora lavorare, ancora lavorare…
  • Beh, comunque ho il suo cellulare
  • Ogni tanto le messaggio, dico “ciao, come stai?”
  • Lei mi risponde “ci vediamo, scopiamo?”
  • E’ strano, un tempo ero io che la cercavo
  • Ma non ero abbastanza famoso
  • Chi è troppo non va con chi è poco famoso
  • Poi becca il tronista e chi l’ha più vista
  • Oggi invece mi chiama, mi cerca, mi ama
  • Volessi farmela sì che potrei
  • Ma che tristezza, bambole di pezza
  • Mi domandi “e perché non te le fai?”
  • Perché c’ho paura di prendere l’AIDS

  • Rit.

  • Ho un amico che si chiama da solo
  • Si manda i messaggi con scritto “tesoro”
  • Si guarda allo specchio dicendo “ti adoro”
  • Vorrei dirgli “ma trovati un lavoro!”
  • Caz**, ma trovati un lavoro
  • Caz**, trovati una ragazza, caz**!
  • Me lo diceva mia madre da ragazzo
  • Lo disse al figlio anche la madre di Marrazzo
  • Ora vai a capire che c’è dietro
  • Anzi vai a capire chi c’è dietro
  • Mille strofe, rime catastrofe
  • L’opposto, l’apostrofo, apostolo, a posto (eh?)
  • Io coi vostri testi ortodossi
  • Mi ci pulisco il culo come Bossi
  • Quale cantautore? Vaffan**** al rallentatore
  • (Vaffan****)!
  • Rit.

0 commenti:

Posta un commento

Commenti Offensivi, Spam o Link verso altri siti non verranno pubblicati.