01 ott 2013

Filled Under:

Obama 'licenzia' 800 mila dipendenti pubblici

Obama licenzia 800mila dipendenti pubblici
Obama
Il Congresso americano non ha trovato un accordo tra democratici e repubblicani ed Obama azzera lo Stato Federale, 800.000 dipendenti pubblici da oggi senza stipendio.
E' questa la notizia economica della giornata nel mondo, che potrebbe avere gravi ripercussioni anche sull'economia mondiale, oltre che sull'economia degli Stati Uniti.

Non é la prima volta che succede:

già 17 anni fa accadde una cosa simile, e la cosa costò oltre 2 miliardi di dollari all'America, ma ora cosa accadrà all'economia mondiale, ci saranno delle ripercussioni?
L'America aveva da poco 'cambiato rotta'  e stava lentamente uscendo dalla crisi economica iniziata nel 2008, ma questo grave colpo all'intera economia americana ( ora di fatto ci sono quasi un milioni di disoccupati in più, dal giorno alla notte) avrà certamente ripercussioni molto negative sulla più importante economia mondiale.
Proprio per l'importanza che ha questa economia, anche l'economia italiana potrebbe subirne delle ripercussioni. gli Stati Uniti sono da sempre un partner molto importante per le Nostre esportazioni.

  • Obama ha firmato un atto nel quale gli stipendi dei militari verranno comunque erogati.
  • I dipendenti pubblici negli Stati Uniti sono circa 19,6 milioni di individui (dati marzo 2010), su un totale di 316 milioni di abitanti stimati ad oggi.

0 commenti: