11 mag 2014

Filled Under:

Eurovision 2014: Conchita Wurst vince con il trash

Non importa se il brano che hai portato ad Eurovision 2014 lo hai scopiazzato da Skyfall, l'ultima colonna sonora  di James Bond agente 007.
Non importa se la Tua voce é bella sì, ma non porta niente di nuovo.
Non importa se il video che supporta la canzone sia un'altra scopiazzatura di un'altro famoso film.
Non importa che se per fare scandalo e scalpore cavalchi le reali difficoltà della comunità Lgbt, persone che nella società di oggi richiedono giustamente e con forza i propri diritti, e che presentandoti come 'la donna barbuta' del Circo degli Orrori, rendi queste problematiche dei giochini, rendi tutti coloro che sono nati uomini ma si sentono donne, alla stregua di macchiette.
L'importante é stupire.

Il vero dramma è che tutto questo spettacolo di cattivo gusto sia stato votato; ma da chi, e perchè?
Eurovision Song Contest é visto da un pubblico sicuramente di giovani, che poi sono quelli che votano da casa con il telefonino.
Eurovision 2014: Conchita Wurst vince il trash
Conchita Wurst vince Eurovision
Song Contest 2014
Ora: sarebbe interessante fare un sondaggio e capire come mai i giovani europei hanno votato Conchita Wurst (questo Suo nuovo nome-cognome in austriaco sta ad indicare gli organi genitali maschile e femminile)  , la cantante austriaca nata uomo che fa la drag-queen ma si tiene la barba e da di sè un aspetto quantomeno inquietante.

L'hanno votata per l'aspetto o l'hanno votata per la voce / canzone?
Noi crediamo fermamente che sia stata votata per l'aspetto, un modo di dire: "Guarda questa: un vero fenomeno da baraccone"..
A cosa stiamo assistendo?
Noi siamo estremamente confusi.

1 commenti:

Brebis Gall ha detto...

che orrore totale !!!