30 giu 2014

Filled Under:

One Direction non sono trasgressivi, per questo non piacciono ai vecchi

One Direction in concerto milano
One Direction in concerto
Le Directioner , le ragazzine fan dei 1D li adorano, ed anche tantissimi ragazzini, ma sono praticamente odiati dai vecchi.
Vecchi per modo di dire: ci sono dei ragazzi che seguono da subito altro, o ci sono adolescenti che intorno ai 15 o 16 anni iniziano a seguire l'hip-hop (che iddio ce ne scampi e liberi...).

Ma allora perché i One Direction che in questi giorni sono a Milano per il loro tour sono così poco capiti, anzi: perché questa band di ragazzini è così odiata dalle persone adulte?
Noi ci siamo fatti questa domanda e abbiamo cercato di dargli una risposta:

  • I One Direction sono una di quelle 'band costruite a tavolino', cosa però che si può dire di centinaia di band famose di oggi, di ieri e pure dell'altro ieri; lo si diceva pure di Mozart, che suo padre famoso
    musicista lo portava come un fenomeno da baraccone nei palazzi
    One Direction non sono trasgressivi, per questo non piacciono ai vecchi
    Directioner al Concerto dei One Direction
    a Milano
    delle monarchie europee grazie a raccomandazioni di importanti ecclesiasti.
  • Le Directioner rappresentano nell'immaginario delle persone adulte quelle adolescenti che loro non sono più e mai più potranno essere, per questioni di età: la loro spensieratezza, il loro entusiasmo c'é chi lo perde a 20 anni, chi a 40 ma si perde, inevitabilmente, per questo - verdi d'invidia - cerchiamo di screditare i fan di questo innocuo gruppo musicale.
  • I One Direction non sono trasgressivi: non sono una Amy Winehouse, brava quanto ti pare, ma piena di droga fino al midollo, un vero esempio negativo, ma diventata mito solo perché morta. Di più: i One Direction predicano una vita con un solo grande amore, una vita sana e pulita, fatta di espressione di sentimenti e buone intenzioni. No... vuoi mettere un Vasco Rossi che per diventare famoso in Italia ha predicato ed evangelizzato l'uso di sostanze stupefacenti?  Vuoi mettere un Curt Cobain che a Roma quasi muore in albergo per aver ingerito troppi psicofarmaci? Sì perché sono questi i miti della musica, quelli che lasciano il segno, quelli che i giovani ragazzi seguono e di cui emuleranno molti atteggiamenti... ma che dire? 
  • Evidentemente drogarsi, bere fino a cadere per terra o tentare suicidi e a volte riuscirci, fa molto più figo, YO!
one direction milan
One Direction in Milan, yesterday

Canzoni dei One Direction pubblicate qui:

2 commenti:

  1. Io aggingerei un'altra opzione.

    I "vecchi" spesso sono i genitori di ragazzine di 13, 14, 15 anni che farebbero qualsiasi cosa per essere in prima fila ai concerti di questi gruppi. Mi è stata raccontata un'esperienza di concerto da un gruppo di ragazze che ci sono state e mi hanno descritto una frenesia (naturalmente per loro era normale) che, giuro, non ho mai visto frequentando concerti rock-metal "ai miei tempi": si insultano, si scavalcano brutalmente, sgomitano con cattiveria, fanno qualsiasi cosa... per finire in prima fila. Stanno in piedi nella folla per ore ed ore sotto il sole, magari senza mangiare (si sa, la mania di essere magre a quell'età...), al momento del concerto stanno male, quando escono i loro beniamini sono prese da una specie di "panico". Senza contare gli scontri tra "sottogruppi ideologici" nati dalle fantasie erotiche delle fans (tipo le "Larry" o qualcosa del genere).
    Forse questi concerti (almeno nella zona sotto il palco) non sono proprio il regno dell'innocente e pulita ammirazione per un gruppo di artisti, come invece si vuole far credere.
    Con questo non voglio dire che tutte le fans siano così, ci mancherebbe. Preferisco che mia figlia sia fan di un gruppo che trasmette valori positivi, piuttosto che di qualche gruppaccio che inneggia alla droga o alla violenza... purtroppo però l'effetto massa crea dei fenomeni di "fanatismo" e frenesia che, da mamma, mi spaventano (e probabilmente non sono nemmeno voluti dai ragazzi del gruppo).

    A.S.

    RispondiElimina
  2. Un fenomeno, questo degli 1D sicuramente poco conosciuto dalle persone adulte e poco studiato un po da tutti

    RispondiElimina

Commenti Offensivi, Spam o Link verso altri siti non verranno pubblicati.