18 giu 2018

Filled Under: ,

Trading per Principianti: 10 Regole d'Oro per Avere Successo

Oggi parliamo di trading per principianti: la maggior parte delle persone che sono interessate a imparare come diventare commercianti redditizi devono solo trascorrere qualche minuto online prima di leggere frasi come "pianificare il tuo commercio, scambiare il tuo piano" e "mantenere le tue perdite al minimo". Per i nuovi trader, questi bocconcini di informazioni possono sembrare più una distrazione di qualsiasi consiglio praticabile . I nuovi trader spesso vogliono solo sapere come impostare le loro carte in modo che possano sbrigarsi e guadagnare denaro.
Per avere successo nel trading, tuttavia, è necessario comprendere l'importanza e rispettare un insieme di regole che hanno guidato tutti i tipi di trader, con una varietà di dimensioni degli account di trading

Ogni regola da sola è importante, ma quando lavorano insieme gli effetti sono forti. Il trading con queste regole può aumentare notevolmente le probabilità di successo nei mercati.


[I trader di maggior successo hanno un sistema di trading attentamente elaborato con regole specifiche per massimizzare le loro probabilità di successo. Se sei interessato a diventare un trader attivo, il corso Iniziare a fare trading   ti insegnerà tutto ciò che devi sapere per iniziare. Imparerai le nozioni di base e come sviluppare un sistema di trading che si allinea alla tua tolleranza al rischio e agli obiettivi finanziari in oltre 50 lezioni comprendenti video on-demand, esercitazioni e contenuti interattivi. Dai un'occhiata ! ]




Trading per Principianti: 10 Regole d'Oro per Avere Successo

Regola numero 1: Utilizzare sempre un piano di trading


Un piano di trading è un insieme di regole scritte che specifica un commerciante l' ingresso, di uscita e di gestione del denaro criteri. L'utilizzo di un piano di trading consente ai trader di fare ciò, anche se è uno sforzo che richiede tempo.

Regola n. 2: Trattare il commercio come un business


Per avere successo, si deve affrontare il commercio come un'attività a tempo pieno o parziale - non come hobby o lavoro. Come hobby, in cui non viene preso alcun vero impegno nell'apprendimento, il trading può essere molto costoso. Come lavoro può essere frustrante dal momento che non esiste uno stipendio regolare. Il trading è un business e incorre in spese, perdite, tasse, incertezza, stress e rischio. Essendo un trader, sei essenzialmente un piccolo imprenditore e devi fare ricerche e strategie per massimizzare il potenziale della tua azienda.
Regola n. 3: utilizzare la tecnologia a proprio vantaggio 

Il trading è un'attività concorrenziale e si può presumere che la persona che si trova dall'altra parte di uno scambio stia sfruttando appieno la tecnologia. Le piattaforme di grafici consentono agli operatori una varietà infinita di metodi per la visualizzazione e l'analisi dei mercati. Backtesting un'idea sui dati storici prima di rischiare denaro può salvare un conto di trading, per non parlare di stress e frustrazione. Ottenere aggiornamenti di mercato con gli smartphone ci consente di monitorare le transazioni praticamente ovunque. Anche la tecnologia che oggi diamo per scontata, come le connessioni Internet ad alta velocità, può aumentare notevolmente le prestazioni del trading.
Usando la tecnologia a tuo vantaggio, e tenendosi aggiornato con i progressi tecnologici disponibili, può essere divertente e gratificante nel trading.

Regola n. 4: proteggere il capitale di trading 


Il risparmio di denaro per finanziare un conto di trading può richiedere molto tempo e molto impegno. Può essere ancora più difficile (o impossibile) la prossima volta. È importante notare che proteggere il proprio capitale di trading non è sinonimo di non avere operazioni in perdita. Tutti i trader hanno perdite di compravendite; è parte del business. Proteggere il capitale implica non correre rischi inutili e fare tutto il possibile per preservare la tua attività commerciale. (Vedi Tecniche di gestione del rischio per i commercianti attivi per saperne di più.)

Regola n. 5: diventare uno studioso dei mercati


Consideralo come un'educazione continua - i commercianti devono rimanere concentrati sull'apprendimento di più ogni giorno. Dal momento che molti concetti portano la conoscenza dei prerequisiti, è importante ricordare che comprendere i mercati e tutte le loro complessità è un processo continuo e permanente.
La dura ricerca consente ai trader di apprendere i fatti, come quello che significano le diverse relazioni economiche. La concentrazione e l'osservazione consentono agli operatori di acquisire l'istinto e apprendere le sfumature; questo è ciò che aiuta i trader a capire come quelle relazioni economiche influenzano il mercato che stanno scambiando. 
La politica mondiale, gli eventi, le economie - anche le condizioni meteorologiche - hanno un impatto sui mercati. L'ambiente di mercato è dinamico. Più gli operatori commerciali comprendono il mercato passato e attuale, meglio saranno preparati ad affrontare il futuro.

Regola n. 6: Rischia solo ciò che è possibile permettersi di perdere


Nella regola n. 4, ho menzionato che il finanziamento di un conto di trading può essere un processo lungo. Prima che un trader inizi a utilizzare denaro reale, è imperativo che tutti i soldi nel conto siano effettivamente spendibili. Se non lo è, il trader dovrebbe continuare a risparmiare finché non lo è.
Dovrebbe essere ovvio che i soldi in un conto di trading non dovrebbero essere assegnati per le tasse scolastiche del capretto o per il pagamento del mutuo . I commercianti non devono mai permettersi di pensare che stanno semplicemente "prendendo in prestito" denaro da questi altri importanti obblighi. Bisogna essere pronti a perdere tutti i soldi assegnati a un conto di trading.
Perdere denaro è abbastanza traumatico; lo è ancor di più se è un capitale che non avrebbe mai dovuto rischiare per cominciare.

Regola n. 7: Sviluppare una metodologia di negoziazione basata su fatti


Prendere il tempo per sviluppare una metodologia di negoziazione sana è valsa la pena. Può essere allettante credere nella truffa "così facile è come stampare denaro" che è prevalente su Internet. Ma i fatti, non le emozioni o la speranza, dovrebbero essere l'ispirazione per lo sviluppo di un piano di trading.

Regola n. 8: Usa sempre uno stop loss


Uno stop loss è una quantità predeterminata di rischio che un trader è disposto ad accettare con ogni trade. Lo stop loss può essere un importo in dollari o una percentuale, ma in entrambi i casi limita l'esposizione del trader durante uno scambio. L'uso di uno stop loss può togliere alcune emozioni dal trading, poiché sappiamo che perderà solo l'importo X in ogni scambio dato.
Ignorare uno stop loss, anche se porta a un trade vincente, è una cattiva pratica. Uscire con uno stop loss, e quindi avere un trade perdente, è ancora un buon trading se rientra nelle regole del piano di trading. Mentre la preferenza è di chiudere tutte le operazioni con un profitto, non è realistico. L'utilizzo di uno stop loss protettivo aiuta a garantire che le nostre perdite e il nostro rischio siano limitati.

Regola n. 9: sapere quando smettere


smettere di negoziare Ci sono due ragioni per smettere di fare trading: un piano di trading inefficace e un trader inefficace.
Un piano di trading inefficace mostra perdite molto maggiori di quanto anticipato nei test storici. I mercati potrebbero essere cambiati, la volatilità all'interno di un determinato strumento di trading potrebbe essersi attenuata, o il piano di trading semplicemente non sta andando bene come previsto. Uno trarrà beneficio rimanendo poco emotivo e professionale. Potrebbe essere il momento di rivalutare il piano di trading e apportare alcune modifiche, o di ricominciare con un nuovo piano di trading. Un piano di trading infruttuoso è un problema che deve essere risolto. Non è necessariamente la fine dell'attività commerciale.
Un trader inefficace è colui che non è in grado di seguire il proprio piano di trading. Stressori esterni, cattive abitudini e mancanza di attività fisica possono tutti contribuire a questo problema. Un trader che non è in condizioni ottimali per il trading dovrebbe prendere in considerazione una pausa per affrontare eventuali problemi personali, che si tratti di salute o stress o qualsiasi altra cosa che vieti al trader di essere efficace. Dopo che tutte le difficoltà e le sfide sono state affrontate, il trader può riprendere.

Regola n. 10: Mantenere il trading in prospettiva


È importante rimanere concentrati sul quadro generale durante il trading. Un trade perdente non dovrebbe sorprenderci - è una parte del trading. Allo stesso modo, un trade vincente è solo un passo nella direzione di un trading proficuo. Sono i profitti cumulativi che fanno la differenza. Una volta che un trader accetta le vincite e le perdite come parte del business, le emozioni avranno un effetto minore sulle prestazioni del trading. Ciò non significa che non possiamo essere entusiasti di un commercio particolarmente fruttuoso, ma dobbiamo tenere presente che un commercio in perdita non è lontano.
Stabilire obiettivi realistici è una parte essenziale del mantenimento del trading in prospettiva. Se un trader ha un piccolo conto di trading, non dovrebbe aspettarsi di ottenere enormi rendimenti. Un ritorno del 10% su un conto da $ 10.000 è molto diverso da un rendimento del 10% su un conto di trading da $ 1.000.000. Lavora con ciò che hai e rimani sensibile.

Trading per Principianti: 10 Regole d'Oro per Avere Successo Conclusione


Capire l'importanza di ciascuna o di queste regole di trading e il modo in cui lavorano insieme, può aiutare gli operatori a stabilire un'attività commerciale redditizia. Il trading è un lavoro duro e gli operatori che hanno la disciplina e la pazienza per seguire queste regole possono aumentare le loro probabilità di successo in un'arena molto competitiva.


Approfondimenti:


https://www.italiansongs.org/2018/06/strategia-trading-vincente-in-10-mosse.html
https://www.italiansongs.org/2018/06/crea-le-tue-strategie-trading.html 
https://www.italiansongs.org/2018/06/come-fare-trading-in-5-mosse.html 
https://www.italiansongs.org/2018/06/corso-trading-per-principianti-investire-in-azioni.html

0 commenti:

Posta un commento

Commenti Offensivi, Spam o Link verso altri siti non verranno pubblicati.