Passa ai contenuti principali

Le Città più sicure in Italia, per i turisti stranieri

HRS é una delle più grandi società internazionali per l'offerta di prenotazioni e pacchetti turistici.
Questa società ha condotto uno studio e ha fatto una classifica delle città italiane più sicure per il turista.
Ci sono delle conferme e delle sorprese, come quella che la capitale Roma, ed una delle città d'arte più famose del mondo non é in questa lista.

  1. Matera
  2. Verona
  3. Siena
  4. Venezia
  5. Firenze
  6. Lecce
  7. Palermo
  8. Parma
  9. Perugia
  10. Pisa
    Città più sicure in Italia, per i turisti stranieri
    Matera: la città d'arte
    più sicura d'Italia
Pubblicazione di Italian Culture.
Bene per le conferme di Venezia e Firenze, città simbolo dell'arte italiana, e sicuramente sorprendente il fatto che la città di Matera é considerata la città più sicura d'Italia.
Altre sorprese positive sono Palermo e Perugia, che di solito vengono dipinte come città poco sicure, invece vengono considerata dai turisti stranieri città tranquille dal punto di vista della sicurezza.

Certo che invece città importanti quali Roma, Milano e Napoli invece non riescono ad entrare nelle prime 10 città più sicure d'Italia. perché?

I problemi riscontrati dai turisti sono molteplici, tra cui ci sono le difficoltà a trovare i mezzi di spostamento giusti, le indicazioni giuste, che possono portare il turista in zone non frequentate e che possono quindi esporlo a borseggi.

Anche vedere troppi abusivi ed ambulanti in giro non fa una bella impressione sul turista straniero, che si sente minacciato da queste persone.
In effetti questa ricerca è fatta proprio sull'impressione che i turisti hanno delle Nostre città, impressioni che possono anche essere molto lontane dalla realtà
Resta il fatto che sono le impressioni, il passaparola e l'immagine dell'Italia, quella che contano, per l'economia turistica della Nostra  nazione.

Commenti

Post popolari in questo blog

Septum piercing anello al naso: significato di una moda particolare

Si chiama septum piercing, il piercing al naso, quello che in lingua italiana si chiama anello al naso, tipico delle antiche popolazioni africane e australiane, è diventata una moda, vediamo insieme cosa significa di questo nuovo trend: l'anello al naso o septum piercing in voga specialmente tra le ragazze, ma non disdegnato dai ragazzi.

Septum piercing - anello al naso: cosa significa?
Qual'è il significato di un anello al naso? i significati del Septum o piercing al naso sono molteplici, uno per ogni cultura e uno per ogni periodo storico.
Oggi come oggi, portarlo in Italia significa solo un vezzo, una moda, niente di più, ma andiamo a vedere alcune cose che bisognerebbe sapere riguardo un anello al naso.

L'anello al naso è tipico dei bovini, serviva per prendere i bovini con una corda e condurli dove si voleva, da qui il detto "prendere per il naso", cioè portare a spasso, come si dice a Roma, che nella lingua italiana potremmo dire "prendere in giro"…

Resilienza: significato del Tatuaggio

Anche Gianluca Vacchi ha un tatuaggio con la scritta resilienza, ma cosa significa questa parola? La resilienza indica tutte quelle persone che, nonostante le avversità della vita, non si abbattono e si rialzano anche più forti di prima. Descrive tutte quelle persone che hanno un carattere forte e che sanno fare tesoro delle esperienze negative della vita e sfruttarle a proprio vantaggio. Descrive la capacità di evolvere anche grazie agli eventi negativi.
Il termine ha spopolato grazie all’imprenditore Gianluca Vacchi che tra Facebook e Istagram conta oltre un milione di fan. Vacchi ha tatuato la parola “resilienza” sul proprio corpo e ne ha fatto anche una filosofia di vita. Resilienza significato La resilenza indica la capacità di un corpo di resistere ad eventi che provocano uno choc e di riprendere la sua struttura iniziale. In ambito psicologico indica la capacità di un individuo di superare i momenti dolorosi dell’esistenza e di evolvere, nonostante le avversità.
La resilienz…

20 Lavori Più Pagati Senza Laurea

L'Università  è sopravvalutata? I 20 migliori lavori di pagamento senza laurea
"Devi studiare per ottenere un buon lavoro."
Quella era una frase che mio padre mi picchiava continuamente nella testa più di quanto Lars Ulrich potesse battere sulla sua grancassa. (Nel caso ci sia un gap generazionale, Lars è il batterista del gruppo rock Metallica).
Mentre sono grato di aver seguito il consiglio di mio padre e di aver ottenuto la mia laurea in finanza, un interessante articolo di WalletPop.com ha colto la mia curiosità. L'articolo aveva dato uno sguardo ad alcuni dei lavori più pagati che si potrebbero ottenere senza laurea.


Come evidenziato dal College Board in un recente sondaggio che illustra i cambiamenti nelle tasse scolastiche tra il 2008 e il 2018 e il 2018, le tasse scolastiche sono in costante ascesa. Negli ultimi 10 anni, il costo medio di un diploma privato di 4 anni è aumentato di oltre $ 7000 entro il 2019, forse rendendo l'idea di ottenere quella laure…