Mindhunter: recensione serie TV su serial killer e profiler FBI

Ecco la recensione di Mindhunter, la serie TV vera storia di John E. Douglas il primo profiler dell'FBI, storia pubblicata nel libro autobiografico: "Mind Hunter: Inside the FBI's Elite Serial Crime Unit" e messa da poco in pellicola su NETFLIX, ma com'è questa nuova serie sui Serial Killer americani, di seguito la recensione di Mindhunter:

Recensione Mindhunter: finalmente una storia vera sui serial Killer

Finalmente una completa ricostruzione della storia dei profiler nell'FBI,. quelli che cioè riescono a tracciare un profilo psicologico , dato un determinato crimine e in base a quel profilo, iniziano ad indagare tra i possibili sospetti che fanno parte di quel particolare profilo.

Si stratta di una serie particolarmente interessante per chi ama la psichiatria e la sua storia. Come dicevamo il telefilm è la trasposizione del libro "Mind Hunter Inside the FBI's Elite Serial Crime Unit", cioè la storia professionale e personale di John E. Douglas, con bachelors ( laurea breve)  in : sociologia, psicologia, laureato in tecniche comparate per la classificazione di omicidi per la polizia. Dopo essere entrato nell'FBI come cecchino ( era stato anche un militare, prima), iniziò ad insegnare tecniche di negoziazione ostaggi all'accademia dell'FBI a Quantico, ed è qui che inizia ad interessarsi ai crimini particolarmente violenti e violenze sessuali.

2 Pensionati italiani tra le vittime a Tenerife (Spagna) della palazzina crollata

2 pensionati italiani sono morti a Tenerife per il crollo di una palazzina, un terzo italiano di 28 anni è ferito ma non è grave, queste le...