21 gen 2018

Filled Under: ,

Prezzo Bitcoin precipita, in India chiusi conti trading in criptovalute

Il prezzo del bitcoin in caduta libera dopo che molte delle principali banche private indiane hanno preso di mira e sospeso i conti di scambio di criptovaluta nel tentativo di frenare il commercio di valuta digitale.
Le banche in tutta l'India stanno reprimendo il commercio di bitcoin, mesi dopo che la finanziaria Minster Arun Jaitley ha pubblicamente denunciato la moneta digitale.

Bitcoin ha aperto sui mercati a $ 12,899,20 (£ 9,307.16) prima di precipitare di $ 1.000 (£ 721,53) poco prima delle 8:00 GMT.

Il token ha rimbalzato un po 'alle 14:05 GMT, scambiando d $ 12,199,50 (£ 8,802,31) - in calo del 4,11% percento nelle ultime 24 ore.

Gli scambi di Bitcoin in India sono attualmente in fiamme, con la Bank of India (SB), l'Axis Bank, l'HDFC Bank, l'ICICI Bank e Yes Bank che chiudono o limitano l'attività sui conti legati al commercio di bitcoin.
Un insider ha detto a The Economic Times India che le banche stanno ora esaminando i conti correnti detenuti dai maggiori scambi in India.
Prezzo Bitcoin precipita, in India chiusi conti trading in criptovalute

Prezzo Bitcoin: grossi problemi dall'India, dopo la Cina


Circa due settimane fa, Koinex, un popolare criptovaluta con sede a Mumbai, ha affermato che le banche indiane stavano effettuando operazioni di strozzatura, costringendo Koinex a sospendere temporaneamente gli affari.

Lo scambio diceva in un post sul blog: "Negli ultimi giorni molti dei nostri utenti hanno incontrato difficoltà con i prelievi di Indian Rupee (INR) su Koinex.

"Un conflitto tra il nostro partner per i servizi di pagamento e la loro banca ha causato un ritardo indefinito nella liquidazione di una grande porzione di depositi a Koinex nelle ultime due settimane.

"In queste circostanze, siamo stati costretti a sospendere temporaneamente i prelievi INR, fino a quando non saranno risolte le differenze tra il fornitore di servizi di pagamento e la loro banca."

Nei giorni scorsi, molti dei nostri utenti hanno avuto difficoltà con i prelievi di Indian Rupee (INR) su Koinex

Sebbene il commercio di bitcoin in India non sia regolamentato, i funzionari di alto livello hanno adottato un approccio rigoroso alle criptovalute.

Una nota ufficiale del Ministero delle Finanze indiana pubblicata a dicembre ha messo in guardia i potenziali investitori di bitcoin dall'acquisto di uno schema Ponzi.

E secondo il ministro Jaitley, il governo sta ora elaborando disposizioni per frenare il commercio di bitcoin.

Ha detto: "Si stanno lavorando a dei consigli. La posizione del governo è chiara, non lo riconosciamo come valuta legale fin d'ora. "

All'inizio di novembre, il capo della Reserve Bank of India (RBI) S Ganesh Kumar ha sottolineato che la banca non intratterrebbe bitcoin.

Ha detto in una conferenza di Mumbai: "La nostra posizione attuale su bitcoin è che non la useremo per pagamenti e insediamenti ... anche se la tecnologia sottostante le criptovalute non finirà".
 Il fondatore dei Litecoin Vende tutto - Audizione al Senato sui Bitcoin - Problemi con i BTC Cose da sapere sui BTC - Perchè molti analisti si sbagliavano sui BTC - Perchè i ragazzi comprano BTC - Fondi di investimento sulle Criptovalute  Sito ufficialebanche centrali e BTC -   Buoni Postali Investimenti sicuri 

0 commenti:

Posta un commento

Commenti Offensivi, Spam o Link verso altri siti non verranno pubblicati.