2 giu 2018

Filled Under:

Investire in Immobili Senza Comprare Casa

Il mercato immobiliare dello scorso anno è stato  interessante, con i guadagni in parte dovuti alla contrazione delle scorte e ai tassi ipotecari estremamente bassi. In alcune zone del paese, i prezzi delle case sono cresciuti di oltre il 10 percento in media.
Ma non sono solo le grandi città costiere a vedere una crescita enorme. Un recente sondaggio condotto da GoBankingRates ha rivelato che molte città con la maggiore crescita erano nell'entroterra, tra cui: Buffalo, New York (34,6%), Atlanta, Georgia (24,54%) e Cincinnati, Ohio (20,6%).
Con questo in mente, ti starai chiedendo se dovresti gettare il cappello sul ring e investire nel settore immobiliare - o, se sei in ritardo. Ti starai anche chiedendo se dovresti investire nel settore immobiliare in senso tradizionale - come in, diventando un proprietario terriero.
LEGGI ANCHE : Comprare Azioni a Wall Street
Ora, ecco le buone notizie. Non solo è ancora un buon momento per investire nel settore immobiliare poiché è probabile che vi sia una maggiore crescita, ma ci sono anche più modi che mai di investire in alloggi senza occuparsi degli inquilini o delle altre minuzie del lavoro dei proprietari terrieri .

Investire in Immobili Senza Comprare Casa

Ecco alcune delle migliori opzioni in questo momento:

1: investire in ETF immobiliari

Un fondo negoziato in borsa, noto anche come ETF, è una raccolta di azioni o obbligazioni in un unico fondo. Gli ETF sono simili ai fondi indicizzati e ai fondi comuni di investimento in quanto hanno la stessa ampia diversificazione e i bassi costi su tutti.
Se stai cercando di investire nel settore immobiliare ma vuoi anche diversificarlo, investire in un ETF a tema immobiliare può essere una mossa intelligente. Il VNQ di Vanguard, ad esempio, è un ETF immobiliare che investe in azioni emesse da fondi comuni di investimento immobiliare (REIT) che acquistano edifici per uffici, hotel e altri tipi di proprietà. IYR è un altro ETF immobiliare che funziona in modo simile poiché offre un accesso mirato alle azioni immobiliari e ai REIT nazionali.
Ci sono molti altri ETF che offrono esposizione agli immobili, quindi assicurati di fare la tua ricerca e di valutare le possibilità.

# 2: Investire in fondi comuni di investimento immobiliare

Proprio come è possibile investire in ETF immobiliari, è possibile anche investire in fondi comuni di investimento immobiliare. Un mio collega, Taylor Schulte di Define Financial a San Diego, dice che giura su un fondo comune di investimento immobiliare noto come DFREX. Perché? Perché i suoi bassi costi e la sua reputazione lo aiutano a sentirsi sicuro dei rendimenti futuri. Oltre ai bassi costi, Schulte afferma che la strategia di DFREX è supportata da decenni di ricerca accademica dagli economisti vincitori del premio Nobel.
TIREX è un altro fondo comune di investimento immobiliare da considerare con 1,9 miliardi di dollari in attività, ampia diversificazione tra le proprietà immobiliari e basse commissioni.

3: investire in REIT

I consumatori investono in REIT per lo stesso motivo per cui investono in ETF immobiliari e fondi comuni di investimento; vogliono investire nel settore immobiliare senza detenere proprietà fisiche. I REIT ti permettono di fare esattamente questo mentre diversificano le tue partecipazioni in base al tipo di classe immobiliare in cui investe ogni REIT.
Il consulente finanziario Chris Ball di BuildFinancialMuscle .com mi ha detto che investe personalmente in REIT per la diversificazione e per la "non correlazione" con altri tipi di titoli azionari. Dice che gli piacciono i dati a lungo termine nonostante i tipici sbalzi d'umore e alti e bassi del mercato immobiliare.
"Mi dà anche visibilità sugli immobili senza dover essere un proprietario", dice. Ball dice anche che molti dei suoi clienti sono d'accordo con quella posizione e di conseguenza investono in REIT come parte del loro portafoglio.
Detto questo, in genere suggerisco ai clienti di stare lontano dai REIT non negoziati e di acquistare solo REIT quotati in borsa. La Securities and Exchange Commission (SEC) degli Stati Uniti ha recentemente messo in guardia contro i REIT non negoziati, notando che la loro mancanza di liquidità, tasse elevate e mancanza di trasparenza del valore creano un rischio indebito.

# 4: Investire in un'azienda immobiliare focalizzata

Ci sono molte aziende che possiedono e gestiscono immobili senza operare come REIT. La differenza è che dovrai scavare per trovarli e potrebbero pagare un dividendo inferiore rispetto a un REIT.
Le società focalizzate sul settore immobiliare possono includere hotel, operatori di resort, società di multiproprietà e sviluppatori di immobili commerciali, ad esempio. Assicurati di condurre due diligence prima di acquistare azioni in singole società, ma questa opzione può essere buona se desideri un'esposizione a un tipo specifico di investimento immobiliare e avere il tempo di ricercare dati storici, la storia dell'azienda e altri dettagli.

# 5: Investire nella costruzione di case

Se si osserva la crescita del mercato immobiliare nell'ultimo decennio o più, è facile vedere che gran parte di esso è il risultato di un inventario limitato delle abitazioni. Per questo motivo, molti prevedono che la costruzione di nuove case continuerà a crescere nei prossimi decenni o più.
In questo senso, è facile capire perché investire nel settore dell'edilizia potrebbe essere anche intelligente. Un'intera industria di costruttori di case avrà bisogno di sviluppare nuovi quartieri e di riabilitare quelli vecchi, dopotutto, quindi ora potrebbe essere un buon momento per comprare.
I grandi costruttori da guardare includono LGI Homes (LGIH), Lennar (LEN), DR Horton (DHI) e Pulte Homes (PHM), ma ci sono molti altri da scoprire da soli.

6: assumi un gestore di proprietà

Anche se non è necessario acquistare proprietà fisiche per investire nel settore immobiliare, esiste almeno una strategia che può aiutarti ad avere la tua torta e a mangiarla anche tu. Molti investitori che desiderano l'esposizione a beni immobili in affitto che possono vedere e toccare andare avanti e acquistare affitti, ma poi assumere un gestore di proprietà per fare tutto il sollevamento pesante.
Lee Huffman, uno scrittore di viaggi e lifestyle per BaldThoughts .com , una volta mi ha detto che possiede una proprietà in affitto nella Carolina del Nord ma vive in California. Mentre cercava di gestire le sue proprietà da lontano, alla fine scelse di lavorare con un gestore di proprietà per salvare la sua sanità mentale ei suoi profitti.
Mentre ha forgiato oltre l'8-10% dell'affitto lordo al suo manager, è stato comunque "una delle migliori decisioni che abbia mai preso" come investitore immobiliare, dice. "Si occupano delle basi della proprietà in affitto - piccole riparazioni, controllo degli inquilini potenziali, raccolta degli affitti - in modo che possa concentrarmi sulla mia carriera, sulla mia famiglia e sulla localizzazione del prossimo investimento immobiliare redditizio", osserva Huffman.

In questo senso, ottiene i benefici di essere un proprietario terriero senza tutto il duro lavoro. "Uno dei ruoli più importanti svolti da un gestore di proprietà è che fungono da cuscinetto tra l'inquilino e me", afferma Huffman. "Non ricevo chiamate, messaggi o email casuali dagli inquilini a tutte le ore del giorno o della notte."
La chiave per assicurarsi che questa strategia funzioni è garantire di investire solo in immobili con un flusso di cassa sufficiente da pagare per un gestore di proprietà e ottenere comunque un tasso di rendimento considerevole.

# 7: Investi in note immobiliari

Le note immobiliari sono un tipo di investimento che puoi acquistare se sei interessato a investire nel settore immobiliare, ma non necessariamente vuoi occuparti di un edificio in mattoni e malta. Quando investi in titoli immobiliari tramite una banca, stai in genere acquistando debiti a prezzi che sono ben al di sotto di quelli che un investitore al dettaglio pagherebbe.
Ho investito in note immobiliari in passato tramite un investitore individuale, so chi acquista e rinnova la proprietà. Finora, le mie esperienze sono state solo positive. Tuttavia, vorrei condurre due diligence per assicurarti di sapere che cosa stai ricevendo se investi in titoli immobiliari con una banca o un investitore immobiliare che sta attivamente perseguendo nuove proprietà.

8: prestiti in denaro

Se non ti piacciono le altre idee in questa lista ma hai denaro da prestare, puoi anche considerare di concedere un prestito in denaro. Il mio amico Jim Wang di WalletHacks .com dice che attualmente sta investendo nel settore immobiliare con questa strategia poiché desidera un'esposizione ma non vuole occuparsi di essere un proprietario. Dice anche che il ROI (ritorno sull'investimento) per il suo tempo non sarebbe eccezionale come altre opportunità poiché il suo tempo è prezioso.
I prestiti di denaro duro sono fondamentalmente un prestito diretto a un investitore immobiliare , dice. Wang offre prestiti immobiliari a un investitore che conosce di persona e come risultato ottiene un rendimento del 12% sul suo denaro. Wang dice di sentirsi a suo agio con il set-up dal momento che l'investitore è qualcuno che conosce, ma non è sicuro che sarebbe a suo agio con un estraneo.
Ad ogni modo, i prestiti in denaro diretto direttamente agli investitori immobiliari sono un'altra strategia da considerare se si vuole investire nel settore immobiliare, ma non si vuole trattare di una proprietà e dei grattacapi che ne derivano.

# 9: investi nel settore immobiliare online

Ultimo ma non meno importante, non dimenticare di tutte le nuove società che sono sorte per aiutare gli investitori a essere coinvolti nel settore immobiliare senza sporcarsi le mani. Siti web come Fundrise e RealtySharesconsentono di investire in investimenti immobiliari commerciali o residenziali e in cambio ricevono distribuzioni di flussi di cassa.
Investire con entrambe le società è simile all'investimento in REIT in quanto i tuoi soldi sono raccolti in contanti da altri investitori che sfruttano la piattaforma. Il denaro che investi può essere utilizzato per acquistare immobili residenziali, immobili commerciali, condomini e altro ancora. Alla fine, ottieni il beneficio dei dividendi e delle distribuzioni e l'apprezzamento a lungo termine delle proprietà che possiedi.
Sebbene nessuna delle due società sia in giro da troppo tempo, entrambe stanno ottenendo buoni risultati finora. Dopo tutto, Fundow ha reso una media dell'11,4% sui dollari investiti al netto delle commissioni e non è necessario essere un investitore accreditato per aprire un conto.

0 commenti:

Posta un commento

Commenti Offensivi, Spam o Link verso altri siti non verranno pubblicati.