Investire in Apple: Sempre più difficile avere Dati

Investire in Apple sarà sempre più complicato. Questo sarà un giorno triste per i nerd ossessivi che guardano Apple ovunque. (E, molto probabilmente, quelli di Wall Street che ne valutano le azioni.)

Oggi (29 gennaio), Apple riferirà i suoi guadagni del primo trimestre - l'anno fiscale inizia a ottobre - e, per la prima volta in anni, non segnalerà quante unità ha spedito di ciascuno dei suoi prodotti principali. Gli analisti hanno a lungo usato queste cifre come misura della salute dell'azienda. Forse perché la compagnia non ha registrato una crescita delle spedizioni per nessuno dei suoi prodotti, Apple ha annunciato che queste cifre non erano così importanti come i numeri delle entrate e hanno smesso di segnalarle. Quindi non riusciremo mai a fare di nuovo grafici

Il motivo alla base della mossa di Apple è probabilmente duplice. Quando raggiunge un punto di saturazione con molti consumatori, l'azienda si sta orientando verso la vendita di sempre più servizi, invece di fare affidamento solo sulle vendite di hardware. La sua attività di servizi, che comprende abbonamenti Apple Music e vendite di film e app, ha riscosso un enorme successo negli ultimi anni, crescendo fino alle dimensioni di un'azienda Fortune 100 a sé stante.

Un membro di Trump ha ottenuto una posizione di consiglio subito dopo che gli Stati Uniti hanno revocato le sanzioni a una società russa
E poi c'è il motivo più eclatante: potremmo aver finalmente raggiunto il punto di saturazione dell'iPhone. Lo smartphone è stato la vacca da mungere di Apple per buona parte di un decennio, a volte contava oltre i due terzi delle entrate trimestrali. L'azienda ha posto l'accento sulla creazione di più modelli mirati a prezzi diversi, aumentando costantemente il prezzo dei suoi dispositivi top-of-the-line. L'iPhone XS Max, pubblicato a settembre, parte da $ 1,100.

Il 2 gennaio, Apple ha interrotto le negoziazioni sulle sue azioni e ha aggiornato le sue linee guida per il trimestre delle vacanze del 2018, con l'aspettativa di non essere all'altezza delle stime che aveva fornito a novembre. Il CEO Tim Cook ha accusato vendite deboli in Cina, così come in alcuni mercati più sviluppati. Inizialmente, Apple aveva previsto di generare tra gli 89 e i 93 miliardi di dollari per il trimestre, ma la stima riveduta ha portato l'obiettivo a 84 miliardi di dollari, circa 4 miliardi in meno rispetto allo stesso trimestre del 2017.


Investire in Apple: Sempre più difficile avere Dati


La crescita in Cina è stata a lungo un punto critico per gli analisti, in quanto molti hanno sostenuto che l'azienda dovrà crackare nazioni in via di sviluppo come questa e l'India, con la loro crescente classe media, per continuare la traiettoria di Apple da oltre un decennio. In Cina, i consumatori non hanno visto un motivo per acquistare dispositivi costosi di Apple rispetto a opzioni locali che offrono molto di ciò che l'iPhone fa per una frazione del costo. Ci si aspetta che Apple faccia una maggiore spinta in India nel 2019, ma non è chiaro se i risultati saranno diversi da come sono stati in Cina, dal momento che gran parte del mercato è stato invaso da telefoni più economici .

LEGGI ANCHE : >> Dove fare Investimenti - Migliori ETF -

Il prezzo delle azioni di Apple ha avuto un successo quando ha annunciato il deficit di orientamento, anche se è più o meno recuperato. Il suo prezzo è in netto calo rispetto al suo ultimo rapporto di guadagni, tuttavia, tra crescenti tensioni commerciali tra Stati Uniti e Cina (dove ancora assembla la maggior parte dei suoi dispositivi) e teme che i suoi ultimi dispositivi non siano desiderabili come i modelli precedenti.

È difficile dire dall'esterno quanto siano davvero terribili le cose. Con Apple che non registra più vendite unitarie, gli investitori dovranno fare affidamento sulle cifre relative alle entrate, che attualmente rimangono astronomiche.

"Con la debolezza dell'iPhone ben nota, l'attenzione sarà focalizzata sui servizi", hanno detto gli analisti di UBS in un rapporto condiviso con Quartz. Apple riferirà per la prima volta il proprio margine sul business dei servizi per la prima volta e si prevede che avrà un altro trimestre ricco di sorprese. Tuttavia, non c'è proprio modo di aggirare il fatto che il calo delle vendite di iPhone non può essere sostenuto dalle entrate dei servizi. Non ancora, almeno.


Apple ha lavorato a contenuti originali e da tempo si dice che stia costruendo un servizio di streaming per competere con quelli di Netflix o Amazon Prime Video, che potrebbero essere esclusivi per i dispositivi Apple. Secondo quanto riferito, vuole anche vendere abbonamenti ad altri servizi TV, come HBO o NBA League Pass, per sostituire completamente i pacchetti TV dei consumatori.

Se diventare il fornitore di servizi via cavo del 21 ° secolo sarà sufficiente a combattere la realtà dei consumatori che non vogliono acquistare iPhone sempre più costosi ( la bolletta media della TV a pagamento negli Stati Uniti è di $ 107) per mantenere Apple in crescita a breve termine non è chiaro. E ora avremo meno informazioni su ciò che sta vendendo.
Ubicazione: Cupertino, California, Stati Uniti

0 commenti:

Posta un commento

Commenti Offensivi, Spam o Link verso altri siti non verranno pubblicati.