Passa ai contenuti principali

Debito Pubblico Italiano e Governo Conte: Dovremmo Avere Paura? SI

Una precedente ricerca del PIIE ha esaminato se l'aumento dei tassi di interesse potesse scatenare una crisi del debito in Italia. La risposta era "no", a due condizioni: in primo luogo, l'aumento dei tassi di interesse rifletteva la ripresa economica; e in secondo luogo, che il governo italiano sarebbe disposto a cooperare con le autorità europee - l'Unione europea, il meccanismo europeo di stabilità (MES) e la Banca centrale europea (BCE) - per gestire una perdita di fiducia del mercato.
Dieci mesi dopo, queste condizioni non valgono più. La reazione politica a rallentare la crescita e l'immigrazione ha prodotto il governo meno cooperativo che si possa immaginare, una coalizione tra il Movimento a cinque stelle di sinistra populista (M5S) e la Lega populista di destra. E i costi di finanziamento hanno iniziato a salire in reazione. Ciò significa che una crisi è imminente? Se è così, quanto sarebbe un problema?

Debito Pubblico Italiano e Governo Conte: Dovremmo Avere Paura? SI
Giuseppe Conte, Primo Ministro del Governo Pentaleghista

QUANTO MALE SAREBBE UNA CRISI DEL DEBITO?

La seconda domanda è più facile da rispondere rispetto alla prima. Una crisi potrebbe essere orribile, per due ragioni. Innanzitutto, nessuno dei potenti strumenti di stabilizzazione sviluppati dall'area dell'euro negli anni potrebbe essere utilizzato per salvare l'Italia.

A seguito di downgrade legati alla crisi, l'Italia non sarebbe più idonea al programma di acquisto di bond di allentamento quantitativo della BCE

La BCE smetterebbe di accettare i titoli italiani come garanzia. 

L'accesso ai programmi di sostegno di emergenza - l'ESM, e attraverso di esso, il programma delle transazioni monetarie definitive (OMT) - sarebbe condizionato all'adeguamento fiscale, il contrario di ciò che il nuovo governo italiano ha promesso. Se il governo non dovesse cambiare rotta, sarebbe costretto a uscire dall'euro, anche se questo non è il suo piano attuale.
E secondo, c'è l'interconnessione e la dimensione dell'Italia. Con la BCE che usa tutti gli strumenti disponibili per limitare il contagio, l'euro potrebbe sopravvivere a Italexit. Ma un'uscita avrebbe comunque messo in crisi l'Italia, l'economia dell'area dell'euro e l'Unione europea. Con il crollo del credito, degli investimenti e della fiducia dei consumatori, l'Italia entrerebbe in una profonda recessione. La ridenominazione di attività e passività di società e banche italiane comporterebbe bancarotte e conflitti legali. L'acredine che ne è derivata, sia all'interno del paese che in tutta Europa, farebbe impallidire ciò che è stato osservato durante la crisi del 2010-12. Se l'Italia uscisse anche dall'Unione Europea, un massiccio shock commerciale aggraverebbe la crisi finanziaria e la recessione in Italia e in tutta l'Europa.

I PIANI FISCALI DELLA COALIZIONE: RICETTA PER UNA CRISI DEL DEBITO

Quanto è probabile un tale scenario? Per rispondere a questa domanda, è necessario dare un'occhiata più da vicino agli incentivi che si presentano al governo di coalizione in entrata. Per avere successo nelle prossime elezioni, le due parti vorranno mantenere le loro principali promesse. Le promesse del contratto M5S-League sono compatibili con uno scenario in cui l'Italia (e l'Europa) non si trovano ad affrontare una crisi del debito? E cosa potrebbe accadere se non lo fossero?
Le promesse elettorali della M5S e della Lega sono entrambe incentrate su una posizione fiscale più espansiva, sebbene con grosse differenze. M5S ha promesso l'introduzione di un reddito minimo garantito, che ha attirato gli elettori nel sud economicamente sofferente. Il partito della Lega prometteva una tassa piatta, che attraeva gli elettori nel nord economicamente prospero. Entrambe le parti hanno sostenuto l'abrogazione di una controversa riforma delle pensioni introdotta nel 2011 dal governo dell'ex primo ministro Mario Monti. Il contratto governativotra le due parti presenta tutte e tre le promesse. Inoltre, entrambe le parti si sono impegnate ad abrogare un aumento altrimenti automatico dell'imposta sul valore aggiunto (IVA) prevista nel bilancio 2018.
Quanto costerebbe questa generosità e come potrebbe essere finanziata? L'abrogazione dell'eventuale aumento dell'IVA richiederebbe 12,5 miliardi di euro. Per quanto riguarda le altre promesse, Carlo Cottarelli alle stime dell'Osservatorio Conti Pubblici Italianiche la flat tax della Lega costerebbe intorno ai 50 miliardi di euro, mentre il reddito garantito di M5S costerebbe circa 17 miliardi di euro. La rottamazione della riforma delle pensioni del governo Monti aggiungerebbe altri 8 miliardi di euro. Contando su alcune delle promesse minori, il totale raggiungerebbe ben 109-126 miliardi di euro (dal 6 al 7% del PIL).
Il contratto governativo è vago sul modo in cui tali misure sarebbero finanziate. Per quanto riguarda il reddito minimo garantito del M5S, suggerisce che parte del costo potrebbe essere coperta con le risorse del Fondo sociale europeo, ma se questo sarebbe possibile, e in quale misura, non è chiaro. Sia il contratto e il centro-destra originale programmamenziona anche l'intenzione di eliminare le detrazioni e ridurre le spese fiscali, ma non fornire dettagli. Allo stesso tempo, vale la pena ricordare che il programma originale di centrodestra era l'espressione di una coalizione tripartita con visioni diversesul percorso appropriato per le finanze pubbliche. Le proiezioni economiche della lega includevano un ricorso molto più ampio al finanziamento del deficit rispetto al partito di centro-destra che le proiezioni di Forza Italia facevano. La lega si è staccata da questa coalizione per perseguire l'alleanza con M5S. Senza l'influenza restrittiva di Forza Italia, potrebbe decidere di seguire le sue intenzioni iniziali.
Di conseguenza, la composizione della coalizione in entrata e il suo contratto di governo rendono difficile immaginare una linea politica che non la metta in rotta di collisione con i mercati finanziari e con l'Unione europea. L'entità dell'aumento del deficit implicato dalle misure combinate probabilmente violerà tutte le norme fiscali dell'UE e nazionali e porrà il debito su una traiettoria insostenibile. Inoltre, la possibilità che il governo possa utilizzare "mini-BOT" - titoli di stato negoziabili per liquidare arretrati, potenzialmente creando una fonte interna di finanziamento monetario all'interno dell'unione monetaria - è profondamente preoccupante. Schemi di questo tipo sono stati provati e falliti nelle crisi dei mercati emergenti. I mercati potrebbero vederli come il primo passo verso la reintroduzione di una valuta nazionale e potrebbero anche avere ragione.

IL GOVERNO NON DOVREBBE CORREGGERE IL CORSO PRIMA CHE UNA CRISI DEL DEBITO AUMENTI, MA ITALEXIT NON È ALTRETTANTO PROBABILE

Si può immaginare che il programma governativo sia attuato su scala molto ridotta, in modo da evitare di violare le regole fiscali e rischiare la sostenibilità del debito? Forse. Ma data la mancanza di finanziamenti identificati, ciò sembra possibile solo se una delle parti della coalizione è pronta a ridurre in modo significativo, o almeno ritardare, le sue promesse di firma. Questo è ciò che rende la situazione attuale così preoccupante. Qualsiasi traiettoria che eviti una collisione sembrerebbe richiedere una scalata da parte della Lega, M5S o entrambi, e questo non è probabile che accada volontariamente.
Di conseguenza, uno scenario in cui il governo corregge la rotta prima che la situazione degeneri appare improbabile. Uno scenario in cui l'Italia perde l'accesso al mercato - forse innescato da un downgrade - seguito da un fallito tentativo di negoziazione con le autorità europee e con Italexit, sembra certamente possibile. Ma rimane improbabile, per diverse ragioni.
Primo, il governo potrebbe alla fine battere le palpebre. Una crisi a pieno titolo danneggerebbe l'Italia almeno tanto quanto il resto dell'Europa. Il sistema finanziario italiano è ancora fragile e molte banche sono fortemente esposte ai titoli di stato. Due terzi dei titoli di stato italiani sono di proprietà dei residenti. Quindi, una crisi del debito trasversale non è uno strumento che un governo italiano, anche uno che vuole sfidare i suoi partner internazionali, può facilmente utilizzare per abbassare il suo debito a scapito degli stranieri. Una crisi che porta a un default italiano danneggerebbe soprattutto gli italiani, e così anche i suoi effetti a catena. È difficile vedere come le parti che innescano una simile crisi non saranno punite nelle prossime elezioni.
In secondo luogo, la maggior parte delle politiche che potrebbero portare l'Italia sull'orlo della crisi si manifesterà nella revisione del bilancio 2018 o 2019. Questi bilanci devono essere approvati da entrambe le Camere del Parlamento. La maggioranza della coalizione di governo nella parte superiore - il Senato - è magra: 6 voti. Nel corso di un forte aumento degli oneri finanziari innescato da un bilancio irresponsabile (o dalla sua previsione), tale maggioranza potrebbe ben presto erodersi.
In terzo luogo, l'articolo 81 della Costituzione italianaintroduce un principio di bilancio equilibrato e l'articolo 97 stabilisce che le entità delle amministrazioni pubbliche, conformemente alla legislazione dell'UE, assicurano bilanci equilibrati e sostenibilità del debito pubblico. Un bilancio che contravvenisse bruscamente a queste regole potrebbe essere considerato incostituzionale dal presidente della Repubblica, che potrebbe rifiutarsi di firmarlo. Ciò ovviamente non sarebbe privo di costi, poiché avrebbe avviato una crisi istituzionale e una fase di incertezza, ma è possibile.
Di conseguenza, si possono immaginare diversi scenari in cui le crescenti condizioni di crisi - aumentare i costi di finanziamento, accelerare i deflussi - alla fine indurre una correzione. Sotto forte pressione da parte di imprese e italiani che desiderano rimanere nell'euro (forse una maggioranza esigua, ma comunque una maggioranza, secondo Eurobarometro), il sistema politico italiano ad un certo punto tirerà il grilletto di emergenza. Questo potrebbe venire in diverse forme. Di fronte a una crisi, la coalizione potrebbe decidere di posticipare o abbattere pesantemente i suoi piani fiscali. Oppure può andare avanti e scatenare un confronto con il presidente o perdere la sua maggioranza al Senato. Oppure potrebbe crollare perché uno dei due partner della coalizione non vuole unirsi all'altro nel saltare giù dalla scogliera.
Poiché uno degli scenari di questa classe è probabile che si verifichi, l'appartenenza italiana nell'area dell'euro potrebbe vivere per vedere un altro giorno. Una catastrofe europea può essere evitata. Ma i costi per farlo potrebbero comunque essere elevati, sia per la coesione politica e sociale in Italia che per il futuro dell'Europa.

Commenti

Popular Posts

Recensione Trading Fineco 2024

Molteplici regolamentazioni di alto livello, tra cui Consob in Italia e FCA nel Regno Unito Fondata nel 1999 La protezione degli investitori è di 100.000 € per contanti e 20.000 € per titoli Un track record pulito: nessun incidente normativo o multa di rilievo La nostra opinione su Fineco Bank Fineco Bank   è un agente di cambio e una banca italiana, regolamentata dalla Banca d'Italia, Consob e soggetta a regolamentazione limitata da parte delle principali autorità FCA e PRA.  Fineco Bank applica commissioni non di negoziazione basse, inclusa l'assenza di commissioni per inattività, deposito o prelievo.  La sua piattaforma di trading mobile è ben progettata e facile da usare.  In qualità di broker quotato con esperienza bancaria, Fineco Bank ottiene ottimi risultati in termini di sicurezza.  Il lato negativo è che puoi utilizzare solo il bonifico bancario per il deposito.  I materiali didattici consistono solo in pochi video, webinar e alcuni articoli di "Guida".  Inf

Migliori Azioni da Comprare Oggi 12 Marzo

 Ecco le migliori azioni di oggi della Borsa di Milano del 12 Marzo 2024 Titolo Valore Var % ESPE 4,12 13,19% ORACLE 118,2000 13,15% IMPRENDIROMA 2,3000 12,75% GISMONDI 1754 4,6000 12,20% IERVOLINO & LADY BACARDI ENTER 0,6400 9,22% FAE TECHNOLOGY 4,9000 8,17% COMPAGNIA DEI CARAIBI 0,8620 8,02% WACKER CHEMIE 111,0000 7,30% BIOERA 0,0320 6,67% GENERAL ELECTRIC 158,0000 6,40% MEGLIOQUESTO 0,201 5,79% TRATON 32,4000 5,54% GVS 6,7000 5,35% LEONARDO 20,8900 5,24% SCIUKER FRAMES 2,9250 5,22% Migliori azioni da comprare oggi: ESPE: ESPE (European Society for Philosophy of Education) è una società accademica internazionale che promuove la ricerca e la discussione filosofica sull'educazione. Fondata nel 1973, ESPE ha sede in Belgio e conta oltre 1.500 membri da tutto il mondo. Attività: Organizza congressi annuali e biennali su vari temi di filosofia dell'educazione. Pubblica la rivista "Educational Philosophy and Theory". Promuove la collaborazione tra ricercatori di d

App Bancarie Per Smartphone Recensione [2024]

 Qui di seguito, una recensione delle App di Banca per Smartphone, Un'app bancaria per smartphone è un'applicazione software creata da banche e istituti finanziari per consentire ai clienti di gestire i propri conti, visualizzare i dettagli finanziari ed effettuare transazioni monetarie utilizzando smartphone o tablet. Le app bancarie per smartphone offrono una serie di funzionalità che consentono ai clienti di gestire le proprie finanze in modo rapido e semplice, anche quando sono in movimento. Queste funzionalità possono includere: Controllo del saldo e dei movimenti dei conti Erogazione di bonifici e pagamenti Gestione delle carte di credito e di debito Richiesta di prestiti e servizi finanziari Accesso a informazioni e prodotti bancari Le app bancarie per smartphone sono un modo conveniente e sicuro per gestire le proprie finanze. Sono disponibili per la maggior parte delle banche e degli istituti finanziari, e possono essere scaricate gratuitamente dagli app store. E

"Migliori Banche in Italia" il sito specializzato in Banche ed Investimenti

 " Migliori Banche in Italia " è un ito di finanza che parla di banche ed investimenti  Questo sito di finanza è specializzato in banche e investimenti offre una vasta gamma di informazioni e risorse relative al settore bancario e agli investimenti finanziari. Questo tipo di sito può coprire vari aspetti, tra cui: Notizie finanziarie : Aggiornamenti sulle ultime notizie del settore, inclusi sviluppi significativi nelle banche, cambiamenti normativi, e analisi delle tendenze del mercato. Analisi di mercato : Approfondimenti e analisi su diversi mercati finanziari, come quelli azionari, obbligazionari e delle materie prime. Queste analisi possono includere previsioni e raccomandazioni basate su modelli economici e finanziari. Consigli sugli investimenti : Informazioni su vari strumenti di investimento, come azioni, obbligazioni, fondi comuni di investimento, ETF, e altri derivati. Il sito può offrire strategie di investimento, gestione del portafoglio, e suggerimenti su come m

Bagnai e Borghi al Bilancio e Finanza: cosa succederà?

La nomina dei leghisti Borghi e Bagnai alla presidenza delle Commissioni Bilancio e Finanze di Camera e Senato è una pessima notizia. I non addetti ai lavori devono sapere che si tratta di due avventurieri senza scupoli, che hanno costruito una fortuna politica urlando nelle gabbie televisive e sui social network. Borghi si fa chiamare professore , ma non lo è. Non ha mai conseguito un dottorato, non ha mai svolto attività di ricerca di alcun genere e non ha mai avuto alcun ru olo strutturato nell'università italiana.  Bagnai professore lo è, ma nonostante la lunghissima carriera non ha mai dato alcun contributo significativo al dibattito scientifico internazionale ed è per lo più emarginato dal mondo accademico, nel quale è conosciuto più che altro per la presunzione sconfinata, i deliri di onnipotenza, la rabbia verso i colleghi e il linguaggio volgare e minaccioso. La sua attività di economista si è concretizzata soprattutto nella divulgazione di tesi antieuro a mezzo di

Ferragosto: the Italian fascist holiday celebrated on August 15

Ferragosto Italian holiday L'Italia é una Repubblica democratica che ha l'antifascismo come una delle sue basi giuridiche, ma... Ma solo in Italia si celebra la festa del Ferragosto , il 15 Agosto di ogni anno, festa che storicamente iniziò ai tempi dell'Impero romano, una festa in cui si facevano gli auguri ai padroni e in cui i padroni davano una mancia ai lavoratori, la festa fu ripresa dallo Stato Pontificio, e più tardi, fu ripresa dal Fascismo, e ora? Ora il 15 Agosto le fabbriche sono chiuse, non si lavora ed é considerata una Festa nazionale , anche se non se ne capiscono bene le ragioni, se non quelle che é una tradizione. Una tradizione che mette tutti d'accordo, fascisti ed antifascisti: l'Italia é così, queste 2 parti hanno sempre litigato, ma quando c'é da far festa vanno tutti d'accordo. " Franza o Spagna basta che se magna ", insomma.

Resilienza: significato del Tatuaggio

Anche Gianluca Vacchi ha un tatuaggio con la scritta resilienza , ma cosa significa questa parola? La resilienza indica tutte quelle persone che, nonostante le avversità della vita, non si abbattono e si rialzano anche più forti di prima. Descrive tutte quelle persone che hanno un carattere forte e che sanno fare tesoro delle esperienze negative della vita e sfruttarle a proprio vantaggio. Descrive la capacità di evolvere anche grazie agli eventi negativi. Il termine ha spopolato grazie all’imprenditore Gianluca Vacchi c he tra Facebook e Istagram conta oltre un milione di fan. Vacchi ha tatuato la parola “resilienza” sul proprio corpo e ne ha fatto anche una filosofia di vita . Resilienza significato La resilenza indica la capacità di un corpo di resistere ad eventi che provocano uno choc e di riprendere la sua struttura iniziale. In ambito psicologico indica la capacità di un individuo di superare i momenti dolorosi dell’esistenza e di evolvere, nonostante le avversità.

Piaggio Scooter State of the Art: MP3 HYBRID 300 - Images

Piaggio Hybrid scooter Italy is the land of scooters , as well as good wine, good food, classical art and Ferrari . Piaggio has always been a leader in the scooter world, since, after the IInd WW, began selling the Vespa . For several years the Piaggio is looking for a new means of transport, to revolutionize urban  and non-urban mobility, as it did 50 years ago, and it seems to have found. World's largest morocycling event Ducati Diavel Ducati 1199 Panigale Piaggio Hybrid scooter Piaggio MP3 Hybrid is called, offered in versions 125 and 300 cc., a scooter that goes to unleaded fuel and electricity. Great security, great driving stability (it has three wheels), great energy savings - 60 km/l ( 141 miles/U.S. Gallon ), low CO2 emissions and noise, can carry two people, and is the state the art of Italian scooter . In Italy, this year, spring has arrived a pair of weeks earlier than the calendar says, and now the Italian roads, passing many of these scooters ar

Septum piercing anello al naso: significato di una moda particolare

Si chiama septum piercing , il piercing al naso , quello che in lingua italiana si chiama anello al naso , tipico delle antiche popolazioni africane e australiane, è diventata una moda, vediamo insieme cosa significa di questo nuovo trend: l' anello al naso o septum piercing in voga specialmente tra le ragazze, ma non disdegnato dai ragazzi. Piercing alla moda da mettere  I piercing alla moda possono variare nel tempo e tra le diverse culture. Tuttavia, al momento, alcuni dei piercing più popolari e alla moda includono: Piercing al lobo dell'orecchio : Il classico piercing al lobo dell'orecchio rimane sempre di moda e può essere abbellito con una vasta gamma di orecchini. Piercing al trago : Il piercing al trago, situato nella parte anteriore della cartilagine dell'orecchio, è molto popolare negli ultimi anni e offre un aspetto unico e accattivante. Piercing all'elica : L'elica è la parte esterna della cartilagine dell'orecchio e può ospitare diversi tipi

Come Comprare e Vendere Azioni con il Trading Online

Acquisto e vendita di azioni Il modo più comune di acquistare e vendere azioni è sul mercato azionario utilizzando un broker o un servizio di intermediazione. È inoltre possibile acquistare azioni tramite un prospetto quando vengono immessi per la prima volta sul mercato o indirettamente tramite un fondo gestito.  Un altro modo per acquistare azioni è attraverso uno schema di condivisione dei dipendenti. Acquisto di azioni su uno scambio di azioni Utilizzando un broker Acquisto di azioni in un float Acquisto di azioni tramite un fondo gestito Acquisto di azioni tramite un sistema di condivisione dei dipendenti Vendere le tue azioni Tipi di ordini Acquisto di azioni su uno scambio di azioni Ci sono cinque scambi di azioni pubbliche in Australia.  Quattro di loro controllano direttamente le società che emettono le azioni che commerciano sui loro mercati.  Il quinto scambio, Chi-X, attualmente fornisce solo l'infrastruttura per la negoziazione di azioni già quotate s