Passa ai contenuti principali

Guerra dei Dazi USA - Cina: Previsione Mercati Finanziari

Secondo molti analisti, la guerra dei dazi tra Trump e la Cina non dovrebbe destabilizzare l'andamento dei mercati finanziari, in quanto è più che altro una guerra dei dazi di facciata per dare la possibilità a Trump di prendere voti a novembre.
Grandi novità per la narrativa del rischio bellico commerciale: Daimler è diventata la prima grande azienda a tagliare la sua prospettiva citando le tensioni commerciali.
Questo giovedì ha sconvolto i mercati globali e ha mandato il settore delle automobili europee alla peggiore perdita di un giorno dalla Brexit.
Ecco come questo si inserisce nel continuo andare avanti e indietro tra Trump e Xi Jinping.
Ci sono state notizie importanti riguardo alla narrativa del rischio principale del mercato giovedì, e penso che valga la pena documentarlo per i lettori qui.
Quando parlo della "narrativa del rischio principale", sto ovviamente parlando delle tensioni commerciali. Sta diventando sempre più difficile per gli analisti e i funzionari minimizzare la prospettiva di un brinkmanship commerciale che incide negativamente sulla crescita globale.


LEGGI ANCHE Dove Investire con la Guerra Commerciale tra Cina e Stati Uniti
Come probabilmente saprete, la narrativa del consenso ruota intorno all'idea che l'amministrazione Trump si preoccupa innanzitutto di rafforzare il GOP prima dei medi. Questo, dice la storia, è l'impulso dietro la posizione commerciale sempre più aggressiva.



Guerra dei Dazi USA - Cina: Previsione Mercati Finanziari
Sopra: l'Incontro KIM TRUMP

Guerra dei Dazi USA - Cina: Previsione Mercati Finanziari

L'idea è che Trump riesca a eseguire abilmente su una strategia che comporta la ricerca di un "punto debole", in cui viene intrapresa un'azione reale (ad esempio, colpendo $ 50 miliardi di beni cinesi con tariffe), mentre la maggior parte della retorica e delle bombe in realtà non si traduce in risultati del mondo reale (a meno che per "risultati" si intendano più alti livelli di approvazione per i repubblicani nella loro base).

Azioni da comprare nel tempo di Guerra Commerciale
Ho sempre la sensazione di dover includere avvertimenti quando delineo questa valutazione. Non c'è nulla di irrisorio riguardo a questa caratterizzazione della posizione commerciale dell'amministrazione. Questa è la politica, dopotutto, e i politici di successo sono in grado di fornire supporto dalla loro base quando ne hanno bisogno, spingendo politiche che risuonano con la stessa base. È così che funziona: si corre su un mucchio di promesse, e poi se si viene eletti, si tenta apparentemente di non rompere quelle promesse. Di solito, questo sforzo (vale a dire, lo sforzo di fare del bene nella retorica della campagna) va molto bene quando il tuo partito ha bisogno di te. Bene, il GOP ha bisogno di Trump prima di novembre, quindi andrà avanti e cercherà di convincere la base che sta facendo del suo meglio per essere duro nel commercio.
Puoi argomentare (come faccio generalmente) che le politiche stesse sono fuorvianti, ma non c'è certamente nulla di sbagliato da una prospettiva di strategia politica con Trump che si fa carico della stessa retorica commerciale che ha aiutato a farlo eletto se pensa che aiuterà i Repubblicani a i midterms . Di nuovo (e questo è il motivo per cui ho scritto in corsivo quest'ultimo bit), ciò presuppone che le politiche stesse possano essere riconciliate con ciò che il GOP rappresenta tradizionalmente, ma questo è un dibattito separato e questo non è il posto per esso.
Ok, quindi la domanda qui è se Trump può preservare quello che Marko Kolanovic di JPMorgan ha definito "scorecard di mercato" dei repubblicani pur adottando un approccio aggressivo al commercio. Più semplicemente: Trump può spingere la busta abbastanza per convincere la sua base che ha fatto bene alle sue promesse senza innescare accidentalmente un forte calo delle azioni globali ( ACWI )? Ricorda questo estratto dalla nota di Kolanovic del marzo:
Per prima cosa guardiamo al rischio di una guerra commerciale che potrebbe disturbare le azioni statunitensi. La nostra analisi è ispirata alla teoria dei giochi e semplifichiamo il problema a "due giocatori", due risultati asimmetrici e un gioco a somma zero. Progettiamo la complessa rete di relazioni politiche con 2 giocatori: 1) azioni concrete che potrebbero portare a / evitare la guerra commerciale (che a sua volta può destabilizzare le azioni globali), e 2) retorica (che può essere utilizzata per scopi politici). La nostra analisi suggerisce che non ci sarà una guerra commerciale abbastanza significativa da destabilizzare i mercati azionari. In effetti, avevamo già la stessa impostazione e abbiamo utilizzato lo stesso approccio con la "tassa di adeguamento alle frontiere" l'anno scorso (quando molti investitori sprecavano risorse analizzando un risultato estremamente improbabile).
guerra commerciale cina stati uniti cosa accade alle azioni

 Notiamo che c'è una grande asimmetria dei premi di risultato da parte dei partecipanti. Una significativa guerra commerciale avviata da questa amministrazione destabilizzerebbe i mercati azionari globali. Se ciò dovesse accadere prima delle elezioni di novembre, comprometterebbe la "scorecard di mercato" dell'amministrazione e probabilmente porterebbe a una perdita elettorale.


LEGGI ANCHE : Come Fare Investimenti Sicuri su Azioni


Questa è una versione semplice di una simulazione che molti analisti hanno eseguito ultimamente. Ad esempio, BofAML ha recentemente avvertito del potenziale di "incidenti davvero brutti" nel sempre più teso stallo sul modo di delineare il proprio quadro strategico.
In generale, i titoli azionari statunitensi ( SPY ) sono rimasti notevolmente resilienti di fronte al titolo apparentemente infinito di hockey sulle tariffe. Ecco un pratico set di grafici con annotazioni di Christopher Harvey di Wells Fargo:
guerra dei dazi trump cina cosa accade agli investimenti

(Wells Fargo)
Ovviamente, "resiliente" è qualcosa di diverso da "euforico", e i lettori abituali ricorderanno la mia recente caratterizzazione degli ultimi tre mesi come qualcosa di simile a "una corsa sudata, al rallentatore più alta" per gli Stati Uniti. Sebbene l'articolo da cui proviene includesse effettivamente una classica vignetta dell'isola di Heisenberg, non era un esempio di come io piegassi i mercati alle mie storie. Infatti, solo 48 ore prima della pubblicazione di questo articolo, Nikolaos Panigirtzoglou di JPMorgan ha scritto quanto segue in quella che all'epoca era l'ultima puntata della sua famosa serie "Flows & Liquidity":
Gli investitori hanno lottato per fare soldi quest'anno. Dopo un forte inizio d'anno, gli investitori hanno restituito i guadagni di gennaio a febbraio e marzo, erano piatti in aprile [e mentre] maggio ha visto qualche sollievo, soprattutto per gli hedge fund, anche dopo il guadagno di maggio, gli hedge fund in generale sono aumentati solo di 1,4 % alla fine di maggio.

 Parte di ciò che tiene in scorte le azioni (e le attività di rischio più in generale) sono le incessanti battute commerciali e la percezione che siamo bloccati in un "passo avanti, due passi indietro" dinamico. Quella dinamica è stata esposta in pieno nelle ultime quattro settimane, quando abbiamo fatto il round-trip dalla " tregua " del weekend di Steve Mnuchin (20 maggio) alla direttiva Trump del 18 giugno alla USTR, che ora è stata incaricata di trovare ulteriori $ 200 miliardi di dollari Merci cinesi da tassare.
La preoccupazione è che alla fine gli investitori statunitensi si stanchino di questo e si vendano per esasperazione. Questo sta già accadendo in altri locali. Ad esempio, il Composite di Shanghai ha chiuso sotto i 3.000 per la prima volta da settembre 2016, e se hai in mano l'ETF iShares China Large-Cap (NYSEARCA: FXI ), potresti aver notato che è caduta per 11 sessioni CONSECUTIVE , la peggiore serie da maggio 2012:

Mercoledì, alla conferenza della banca centrale della BCE a Sintra, Jerome Powell ha dichiarato quanto segue sulla possibilità che la Fed potrebbe dover cambiare la sua prospettiva se le tensioni commerciali continueranno a salire:

Cambiamenti nella politica commerciale potrebbero farci mettere in discussione le prospettive. Per la prima volta, stiamo ascoltando le decisioni di rinviare gli investimenti, rinviare l'assunzione.

Questa valutazione è stata vivamente respinta da Wilbur Ross in un'intervista televisiva Bloomberg giovedì, Powell non è certo l'unico avvertimento americano di spicco sui crescenti rischi.
Potresti, ad esempio, chiedere a Business Roundtable di Jamie Dimon , che ha riportato all'inizio di questo mese il primo calo del sondaggio trimestrale da quando Trump è entrato in carica. Oppure potresti chiedere al segretario al Tesoro Steve Mnuchin, che a quanto riferito avrebbe avvertito Trump che l'utilizzo della rotta Navarro per il commercio rischia un crollo del mercato .
Oppure potresti chiedere al costruttore Mercedes-Benz Daimler ( OTCPK: DDAIF ), che mercoledì è diventato la prima azienda di spicco a tagliare le prospettive di profitto sulle preoccupazioni commerciali.
Le notizie da Daimler sono un grosso problema. Nello specifico, la compagnia ha tagliato le linee guida citando la probabilità che i veicoli costruiti negli Stati Uniti e spediti in Cina finiscano per essere coinvolti nella disputa tra Washington e Pechino.
Inutile dire che non è stato di buon auspicio per il settore automobilistico europeo, che ha avuto il suo peggior giorno dalla Brexit di giovedì:
Ricorda questo:
Pensa al [calo di Draghi nell'euro] nel contesto della minaccia di Trump di imporre tariffe punitive alle importazioni di automobili. Giovedì è stato almeno il secondo miglior giorno per lo Stoxx 600 Automobiles & Parts Index da aprile.
Draghi sta attivamente cercando di prevenire solo il tipo di risultato che Daimler ha messo in guardia nel suo taglio di guida, e nella sua ultima nota, Albert Edwards di Société Générale si concentra su un buon dettaglio per fare un punto simile. Ecco un estratto:
Non ci vuole un genio per vedere cosa sta succedendo dopo il completamento dell'attuale sondaggio degli Stati Uniti sul fatto che le importazioni di veicoli abbiano danneggiato l'industria automobilistica statunitense. Il presidente Trump ha già detto al presidente francese Macron di aspettarsi il 25% di dazi doganali sulle autovetture importate sugli stessi motivi di "sicurezza nazionale" utilizzati per imporre i dazi statunitensi di acciaio e alluminio [e] Trump ha precedentemente espresso il suo disprezzo nei marchi di lusso tedeschi, in particolare Mercedes [che lui] ha detto che avrebbe tassato la Fifth Avenue!
Le azioni di Daimler sono crollate di quasi il 5% giovedì al loro minimo in quasi due anni.
Ci si può aspettare un maggior numero di avvertimenti sui profitti nel caso in cui Washington e Pechino non arrivino a un accordo in tempi relativamente brevi.
Partendo dal presupposto che tutto questo è briscola da Trump, lo scenario peggiore sarà evitato, ma come sempre, il problema è sapere quando smettere. I mercati più lunghi resistono di fronte a una retorica sempre più controversa, più l'amministrazione Trump sarà incline a continuare a spingere la busta.
Le probabilità sono che qualcuno sterzerà in questo gioco di pollo, e infatti, Bloomberg è stato fuori giovedì sera che alcuni funzionari della Casa Bianca sono interessati a ricominciare i negoziati con Pechino prima che queste spirali sfuggano al controllo.
Nel frattempo, le azioni globali stanno seguendo gli Stati Uniti, poiché "America first" a quanto pare significa solo quello in termini di scorte nel 2018. Ma non commettere errori, le azioni statunitensi alla fine colpiranno "verso il basso" la realtà del mondo se questo non viene risolto .
Infine, dovresti notare che la PBoC non ti invierà alcuna lettera di avvertimento educata quando ha intenzione di impostare la correzione dello yuan drammaticamente più debole.
Divulgazione: non abbiamo / non abbiamo posizioni in nessun titolo menzionato e nessun piano per iniziare alcuna posizione entro le prossime 72 ore.

Commenti

Popular Posts

Recensione Trading Fineco 2024

Molteplici regolamentazioni di alto livello, tra cui Consob in Italia e FCA nel Regno Unito Fondata nel 1999 La protezione degli investitori è di 100.000 € per contanti e 20.000 € per titoli Un track record pulito: nessun incidente normativo o multa di rilievo La nostra opinione su Fineco Bank Fineco Bank   è un agente di cambio e una banca italiana, regolamentata dalla Banca d'Italia, Consob e soggetta a regolamentazione limitata da parte delle principali autorità FCA e PRA.  Fineco Bank applica commissioni non di negoziazione basse, inclusa l'assenza di commissioni per inattività, deposito o prelievo.  La sua piattaforma di trading mobile è ben progettata e facile da usare.  In qualità di broker quotato con esperienza bancaria, Fineco Bank ottiene ottimi risultati in termini di sicurezza.  Il lato negativo è che puoi utilizzare solo il bonifico bancario per il deposito.  I materiali didattici consistono solo in pochi video, webinar e alcuni articoli di "Guida".  Inf

Migliori Azioni da Comprare Oggi 12 Marzo

 Ecco le migliori azioni di oggi della Borsa di Milano del 12 Marzo 2024 Titolo Valore Var % ESPE 4,12 13,19% ORACLE 118,2000 13,15% IMPRENDIROMA 2,3000 12,75% GISMONDI 1754 4,6000 12,20% IERVOLINO & LADY BACARDI ENTER 0,6400 9,22% FAE TECHNOLOGY 4,9000 8,17% COMPAGNIA DEI CARAIBI 0,8620 8,02% WACKER CHEMIE 111,0000 7,30% BIOERA 0,0320 6,67% GENERAL ELECTRIC 158,0000 6,40% MEGLIOQUESTO 0,201 5,79% TRATON 32,4000 5,54% GVS 6,7000 5,35% LEONARDO 20,8900 5,24% SCIUKER FRAMES 2,9250 5,22% Migliori azioni da comprare oggi: ESPE: ESPE (European Society for Philosophy of Education) è una società accademica internazionale che promuove la ricerca e la discussione filosofica sull'educazione. Fondata nel 1973, ESPE ha sede in Belgio e conta oltre 1.500 membri da tutto il mondo. Attività: Organizza congressi annuali e biennali su vari temi di filosofia dell'educazione. Pubblica la rivista "Educational Philosophy and Theory". Promuove la collaborazione tra ricercatori di d

Resilienza: significato del Tatuaggio

Anche Gianluca Vacchi ha un tatuaggio con la scritta resilienza , ma cosa significa questa parola? La resilienza indica tutte quelle persone che, nonostante le avversità della vita, non si abbattono e si rialzano anche più forti di prima. Descrive tutte quelle persone che hanno un carattere forte e che sanno fare tesoro delle esperienze negative della vita e sfruttarle a proprio vantaggio. Descrive la capacità di evolvere anche grazie agli eventi negativi. Il termine ha spopolato grazie all’imprenditore Gianluca Vacchi c he tra Facebook e Istagram conta oltre un milione di fan. Vacchi ha tatuato la parola “resilienza” sul proprio corpo e ne ha fatto anche una filosofia di vita . Resilienza significato La resilenza indica la capacità di un corpo di resistere ad eventi che provocano uno choc e di riprendere la sua struttura iniziale. In ambito psicologico indica la capacità di un individuo di superare i momenti dolorosi dell’esistenza e di evolvere, nonostante le avversità.

E=mc2: The Italian formula, stolen by Einstein

The equation of Einstein's E=mc2 would not by....  Albert Einstein , but made 2 years before by a self-taught Italian mathematician, Olinto De Pretto . The shocking revelation comes from the Italian mathemacian and from an article of British newspaper " Guardian " that already years ago, had told the genesis of the famous formula of relativity (time and motion are relative to the observer's position, if the speed of light is constant), otherwise known as E = mc2  ( mass-energy equivalence )  .

Migliore Azione di Difesa: Graham Corporation

La guerra e le sfide geopolitiche hanno creato una maggiore domanda di tecnologie di difesa e mission-critical: potenziali venti favorevoli per il conglomerato industriale e diversificato Graham Corporation. La spesa globale per la difesa nel 2023 ha raggiunto la cifra record di 2,2 trilioni di dollari. La Marina degli Stati Uniti è il più grande cliente di Graham Corporation, che ha generato un arretrato record di 400 milioni di dollari e ordini ripetuti di 123,3 milioni di dollari per il terzo trimestre del 2023. Per l'anno fiscale 24, alla Marina/Marines degli Stati Uniti è stato assegnato un budget totale di 171,17 miliardi di dollari dal Dipartimento della Difesa, che ha assegnato alla Marina + 18 miliardi di dollari (al 12/03/24). Graham ha un solido rating quantitativo e una forte crescita e slancio, +100% nell'ultimo anno rispetto al settore industriale (XLI) +28% rispetto al settore aerospaziale e della difesa (XAR) +22%. Il Quant Team ha intervistato il team esecutivo

Caravaggio, Tiziano and Rembrandt animated 3D

Caravaggio Ecco un bel progetto del regista Rino Stefano Tagliaferro: un'animazione 3D  di capolavori dell'arte internazionale, ma in particolare di dipinti di grandi artisti  italiani: Caravaggio , Tiziano e dell'olandese Rembrandt. Vi lasciamo a questo grande spettacolo, da non perdere:

Previsione Prezzo Azioni Super Micro Computer 2024 e Analisi tecnica

Previsioni del prezzo di Aioni Super Micro Computer: cosa dicono gli analisti? Attualmente (8 marzo 2024): Prezzo : $1.159,80 Consensus degli analisti : $1.074 USD (media di 15 analisti) Target price massimo : $1.498,8 Target price minimo : $795 USD Previsioni a breve termine: Rialzista : Super Micro Computer ha registrato un forte rialzo del 17% nel fatturato del terzo trimestre. L'azienda ha aumentato le sue previsioni di fatturato. Il rally dell'intelligenza artificiale potrebbe favorire il prezzo delle azioni. Ribassista : L'offerta convertibile di Super Micro Computer potrebbe diluire le azioni e frenare la crescita del prezzo. Le tensioni geopolitiche e l'inflazione potrebbero influenzare negativamente il mercato azionario. Opinioni degli analisti: Morgan Stanley : ha ribadito il rating "Overweight" su Super Micro Computer con un target price di $1.300 USD. Goldman Sachs : ha un rating "Neutral" su Super Micro Computer con un

Septum piercing anello al naso: significato di una moda particolare

Si chiama septum piercing , il piercing al naso , quello che in lingua italiana si chiama anello al naso , tipico delle antiche popolazioni africane e australiane, è diventata una moda, vediamo insieme cosa significa di questo nuovo trend: l' anello al naso o septum piercing in voga specialmente tra le ragazze, ma non disdegnato dai ragazzi. Piercing alla moda da mettere  I piercing alla moda possono variare nel tempo e tra le diverse culture. Tuttavia, al momento, alcuni dei piercing più popolari e alla moda includono: Piercing al lobo dell'orecchio : Il classico piercing al lobo dell'orecchio rimane sempre di moda e può essere abbellito con una vasta gamma di orecchini. Piercing al trago : Il piercing al trago, situato nella parte anteriore della cartilagine dell'orecchio, è molto popolare negli ultimi anni e offre un aspetto unico e accattivante. Piercing all'elica : L'elica è la parte esterna della cartilagine dell'orecchio e può ospitare diversi tipi

NUMERO ATTACCHI TERRORISTICI SUBITI DA ISRAELE DAL 2000 AD OGGI

Dagli  Accordi  di Oslo  (settembre 1993) fino al settembre 2000, quasi 300 israeliani furono uccisi negli attacchi. Durante l'  Intifada  di Al-Aqsa  (settembre 2000 - dicembre 2005), furono uccisi altri 1.100 israeliani. Dal settembre 2000, gli attacchi terroristici palestinesi hanno causato la morte di almeno 1.426 israeliani.  Altre centinaia sono rimaste ferite. Da quando sono stati firmati gli accordi di Oslo, almeno 1.340 civili israeliani sono stati assassinati (rivisto per escludere soldati e polizia).  Queste cifre non includono ancora il totale ancora indeterminato (stimato in più di 1.000) degli israeliani uccisi nel  massacro  perpetrato da  Hamas  il 7 ottobre 2023 . Questo elenco include 21 israeliani uccisi all'estero in attacchi terroristici diretti specificamente contro obiettivi israeliani e tre membri del personale diplomatico americano uccisi a Gaza.  Non include i soldati dell'IDF o altri non civili. 2024 22 febbraio Non ancora nominato Ucciso e altri

Come si divide il PIL italiano, le Spese ed Entrate dello Stato italiano 2024

PIL italiano: disaggregazione dagli ultimi dati (IV trimestre 2023) Settori di attività economica: Agricoltura, silvicoltura e pesca: 1,8% Industria: 22,4% Costruzioni: 4,9% Servizi: 69,7% Componenti della spesa: Consumi finali nazionali: 64,7% Investimenti fissi lordi: 17,3% Esportazioni nette: 18% Istituzioni: Famiglie: 57,2% Imprese: 38,6% Pubblica amministrazione: 4,2% Tassi di crescita: Rispetto al trimestre precedente: +0,2% Rispetto allo stesso trimestre dell'anno precedente: +0,6% Dati di riferimento: Anno 2023: +0,9% Media Eurozona (IV trimestre 2023): +0,1% Fonti: Istituto Nazionale di Statistica (ISTAT): URL ISTAT - Comunicato stampa del 30 gennaio 2024 Eurostat: URL Eurostat - Database Note: I dati si riferiscono al PIL pro capite a parità di potere d'acquisto (PPP). Il PIL è la misura del valore complessivo di tutti i beni e servizi finali prodotti in un'economia in un determinato periodo di tempo. La disaggregazione del P